E VENNE IL GIORNO IN CUI DECISI DI FARE IL PANE…

Inizia oggi, a grande richiesta, la serie della sperimentazione culinaria delle ricette a 2 euro. LA SPESA DELLO SQUATTRINATO tutto e’ iniziato da qui!!!!

Cucinare-con-2-euro

E venne il giorno in cui decisa di fare il pane…mattinata libera, il mio fidanzato che mi minaccia “prima di fare la spesa devi cosumare tutto quello che c’e in frigo”..messa alle strette oggi ho deciso di consumare la zucchina. OGGI PANE, ZUCCHINE UVETTA E LIMONE. Totale spesa: 1,00 E per mezzo kg di pane.

DSC_0758-2

Allora, ho seguito la ricetta a menadito. Zucchina, limone, uvetta e  farina. Essendo molto precisa e seguendo la ricetta non ho messo il sale (non era citato!!!), quindi e’ un po’ insipido, ma ci guadagno in salute!!! Diciamo che per una mattinata di cazzeggio ci sta…soldi pochi, noia tanta se non sapete cosa fare armatevi di spianatoia e mettete le mani in pasta.

DSC_0760

Ricetta al volo: tritate la zucchina tritata aggiungete farina uvetta lievito, limone (succo e scorza) e SALE. Io ho usato 500g di farina, 1 zucchina e 1 limone, uvetta a vostro gusto. Io ho un pessimo rapporto con il mio forno, diciamo che ci dobbiamo ancora capire, quindi l’ho messo in forno per 45 minuti a 150 gradi poi l’ho lasciato li nel forno caldo. Il risultato non e’ male, anzi e’ proprio buono.

DSC_0762

Se avete tempo, pochi soldi e voglia di fare…provate questa ricetta e consigliateme altre…ovviamente LOWCOST.
SCUSATE GLI ERRORI DI BATTITURA MA OLTRE AD AVERE UNA RELAZIONE COMPLICATA CON IL FORNO HO ANCHE UNA RELAZIONE COMPLICATA CON QUESTA TASTIERA. APPENA HO LA POSSIBILITA’ DI INCONTRARE UN PC NORMALE CORREGGO!!!!

 

7 thoughts on “E VENNE IL GIORNO IN CUI DECISI DI FARE IL PANE…

  1. Ottima ricetta, la proverò per fare una sorpresina a mia moglie! Sul forno, neanche io sono un esperto, ma forse conviene metterlo a 170-180 e lasciare mezz’ora, controllando sempre. Comunque se è andata bene vuol dire che si cuoce in fretta. Grazie😉

  2. Pingback: LA CENA DEL DISOCCUPATO: POLLO CON PEPSI LIGHT | La disoccupazione ingegna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...