IL GREMBIULE LO AVETE MESSO???

scuola Mamme piangenti davanti alle elementari accompagnano i figli al loro primo giorno di scuola. Piangono le mamme e piangono i figli.

PERCHE’????? Perchè tutti piangono???

Perchè i bambini, lo sanno…loro lo sanno che sarà dura, che sarà lunga, che dovranno affrontare prove tremende, che dovranno imparare a memoria poesie e che le dovranno recitare a Natale per la gioia di mamme e nonne festanti, loro lo sanno che per anni ripeteranno le stesse cose ma di anno in anno aggiungeranno qualcosa in più. (La preistoria alle elementari è solo una favoletta, alle medie diventa un racconto e alle superiori un incubo che sei contretto a ripetete da 10 anni). I bambini lo sanno che dovranno passare dall’Inferno, purgatorio e dal paradiso, lo sanno che vedranno “quel ramo del lago di Como che volge a mezzogiorno” loro lo sanno che alla fine di tutto ciò c’è un esame che decreta, in termini numerici, quanto sono maturi e alla fine di tutto li aspetta una sola cosa: il mio blog e una birra tra amici (se ti va bene, se ti va male e vuoi fare lo spaccone ti laurei…ma sempre di qua devi passare 🙂 )… Esapete perchè lo sanno? Perchè lo vedono dai loro genitori. I bambini piangono perchè pensano “se mamma dice di amarmi così tanto, perchè mi lascia frequentare la scuola, mamma perchè non impari dai tuoi errori?”

Le mamme piangono perchè anche loro sanno e piangono perchè sanno che stanno mandando i loro figli verso un destino avverso, fatto di professori che da anni dicono “si impegna, ma può fare di meglio”, loro lo sanno che anche quando il loro cucciolo farà di meglio il meglio non sarà mai abbastanza.

Quindi cari genitori ricchi e stipendiati, (se non rientrate nella categoria siete esonerati dal leggere il commento) quest’anno mettetevi una mano sul cuore e sulla coscienza visto che state consegnando vostro figlio alla gogna e non vi sentite in colpa, visto che per lui volete il meglio del meglio

QUEST’ANNO LE PERSONE CHE VENGONO DA VOI A FARE DOPOSCUOLA PAGATELE BENE, PERCHE’ IL SUCCESSO DI VOSTRO FIGLIO E’ DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALLA PAGA CHE DARETE AL GIOVANE LAUREATO MA DISOCCUPATO CHE VIENE OGNI GIORNO A CASA VOSTRA SFRUTTANDO LA LAUREA DI MATEMATICA INSEGNANDO LE TABELLINE.

Vi ripropongo la mia personale esperienza: https://ladisoccupazioneingegna.wordpress.com/2013/08/29/il-prezzo-fatelo-voi-poi-vi-dico-il-mio/ IL PREZZO FATELO VOI!

(scritto in collaborazione telefonica con La Leggiero insegnante precaria sottopagata)

 

 

Annunci

One thought on “IL GREMBIULE LO AVETE MESSO???

  1. mia figlia, la prima, ha avuto due insegnanti MERAVIGLIOSE: Due mamme, due donne, due maestre prima di tutto di vita e poi ci conoscenza. Porteremo nel cuore entrambe questa esperienza. Entrambe erano votate a tirar su dei bambini in grado di rapportarsi fra loro e con la società in genere. Hanno sempre detto: gli errori di grammatica col tempo si correggono, le tabelline si memorizzano. Essere coscienti del proprio ruolo in mezzo agli altri, di ciò che ognuno di noi è in grado di fare è la prima cosa che un insegnante deve insegnare. Chapeau.
    Poi, come in ogni posto di lavoro, in ogni cosa, c’è bene e c’è male.
    E anche i figli dei genitori non ricchi, a volte, vanno a ripetizione. Però per i figli (come figli sono stati quelli che magari adesso danno ripetizioni con la loro laurea in matematica)i genitori, fanno sacrifici. E sperano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...