VISTE LE TRACCE…OGGI IL TEMA LO AVREI LASCIATO IN BIANCO…

foglio bianco

Ben 10 anni fa, con un inutile tema sull’acqua, (chi si è diplomanto 10 anni fa saprà che la traccia sull’acqua fu contestata perchè alcuni la ritenevano filoberlusconiana) io, Gioacchina, futura disoccupata sgrammaticata..iniziavo gli esami di maturità. Oggi, a distanza di 10 anni sono andata a leggermi le tracce…IO AVREI LASCIATO IN BIANCO.
Ma visto che io mi ritengo un blog poco serio vorrei commentare poco seriamente le tracce:
STORIA; Tema sull’Europa: VINCE LA BANALITA‘…tema più sputtanato non poteva uscire..sono mesi che la Rai ci bombarda con l’Europa, ci sono anche state le elezioni..se avessi fatto gli esami, il tema sull’Europa, sarebbe stato il primo tema inserito nella cartuccera e che poi non avrei fatto perchè ritengo di essere più intelligente di chi ha formulato la traccia.

LETTERARIO: Quasimodo: “ride la gazza nera sugli aranci”...e piange il maturando salentino sotto gli ulivi. Io avrei pensato al Quasimodo gobbo che cantava ” questo è il tempo delle cattedraliiiii” , perchè essendo in ritardissimo con il programma Quasimodo non l’ho mai toccato!

TEMA DI ORDINE GENERALE: RENZO PIANO E LE PERIFERIE: Punto 1) ora, cari geni creatori di tracce..sapete come faccio a sapere chi è Renzo Piano: un giorno sono andata a Roma, all’auditorium (per sentire Ilaria Porceddu…ammmmore) e la mia sorellona mi ha spiegato la storia dell’auditorium, poi incuriosita sono andata a casa e mi sono informata…morale della favola ho scoperto Renzo Piano a 28 anni..mi spiegate un 18enne come fa a conoscerlo??? Punto 2)...Ma sono proprio le periferie la città del futuro, quella dove si concentra l’energia umana e quella che lasceremo in eredità ai nostri figli…Tema: svolgimento: se nella periferia si concentra l’energia umana, (e io lo so perchè ci vivo) perchè nessuno se la caca se non durante gli esami di maturità…visto che ogni anno ve ne uscite con la traccia sulle periferie???

TEMA STORICO POLICO: Violenza e non violenza nel ‘900. Il mio svolgimento sarebbe stato mostrare ai docenti il seguente video:

Sono anni che nella scuola si parla di violenza…MA UNA RISATA MAI??? Meno male che avete messo la traccia successiva

TEMA ARTISTICO-LETTERARIO: Il dono. Ahhhhhhhhhhh finalmente un argomento simpatico, che ci fa subito pensare al Natale, alla gioia, alla felicità. Bravi Tracciatori vi siete salvati in calcio d’angolo!

TEMA SOCIO-ECONOMICO: Le nuove responsabilità dell’uomo tra clima, e crescita demografica. Svolgimento: vivo a Taranto sotto l’ILVA…da quando l’ILVA c’è nella mia città non c’è stata crescita demografica ma solo tanti morti per tumore…misà che la traccia è sbagliata…

Bravi tracciatori che ogni anno producete nuove genialità…IN BOCCA AL LUPO MATURANDI E FUTURI COLLEGHI DEL BLOG!!!!

6 thoughts on “VISTE LE TRACCE…OGGI IL TEMA LO AVREI LASCIATO IN BIANCO…

  1. gnahahaha ma non sei mai contenta. ma che “alli maturandi” del giorno d’oggi gliene puo fregare qualcosa secondo te?? io ho ben 3 scuole sotto casa, e il discorso quotidiano più intelligente che ho sentito da sempre è stato “bella zio, andiamo a fumare al parco”.
    forse è materiale (umano) per l’ultima traccia, ora che ci penso… responsabilità ambientale e sterminio del genere umano

  2. Se ti può consolare, nemmeno io da prof ci sono arrivata a Quasimodo … diciamo la verità, se vuoi spiegare bene la letteratura e leggere un “congruo” numero di testi, se fai fare almeno 3 compiti a quadrimestre per un totale di 24 ore più o meno (io vorrei meno ma i miei allievi propendono per il più😦 ), se poi vuoi anche spiegare decentemente il Paradiso di Dante e leggere quegli 8-10 canti almeno, e naturalmente interrogare e fare altre prove scritte di analisi del testo (perdendo altre 4-6 ore almeno), come caspita si fa ad arrivare a Quasimodo partendo da Foscolo?🙄

  3. Ciao, ho fatto sorveglianza durante la prima prova scritta, quella di italiano, ho visto gli studenti alle prese con l’unico vero esame quello di maturità,ho riconosciuto nelle loro facce lo sguardo da prova della maturità. Ho 2 lauree e diverse specializzazioni ma la pressione, la fatica, il mal di stomaco, l’insonnia che ho provato i giorni dell’esami di quinta superiore non li ho più provati, neanche nei concorsi pubblici dove in gioco c’era la possibilità di un lavoro.
    Credo che le migliori tracce di italiano non potrebbero lenire le sofferenze dei maturandi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...