SEI MEJO TE: LE 5 COSE CHE I LAUREATI IN SERVIZIO SOCIALE SANNO FARE MEGLIO

Per la serie: IDEE CHE AVREI VOLUTO AVERE, oggi ho “rubato” l’idea di un post GENIALE, l’idea l’ho rubata ad un blog altrettanto geniale : http://fontmagaz.wordpress.com/2014/04/29/sei-mejo-te-5-cose-che-sa-fare-un-laureato-in-lettere/ L’idea in questione è SEI MEJO TE: le 5 cose che un laureato il lettere sa fare mejo dei non laureati in lettere. Visto che io sono laureata in SCIENZE DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO SOCIALE, oggi vi  sulle 5 cose che i laureati in servizio sociale sanno fare meglio dei non laureati in servizio sociale!

as_agente_cambiamento

1) SIAMO ESSERI SOCIALI

Un’assistente sociale è quanto di più sociale esiste in circolazione. Un’assistente non ha in auto la cartina o con il navigatore satellitare…l’assistente sociale: chiede. Ferma le persone, si fa 4 chiacchiere con loro. Ogni problema può semplicemente essere risolto affidandosi alle altre persone…perchè le persone sono portatrici di risorse (vedere punto 4) e per questo vanno sfruttate.

2) Abbiamo alte capacita di “problem solving”(sappiamo risolvere i problemi anche inesistenti)

Sappiamo risolvere i problemi delle persone, non solo li sappiamo risolvere ma ci attiviamo in modo che i loro problemi vengano risolti attivando tutte le risorse del territorio, ci muoviamo in rete e facciamo si che il loro problema sia risolto al meglio con i tempi delle pubbliche amministrazioni. Nella vita pratica questa capacità di problem solving ci aiuta tantissimo…una gomma rotta in un paese sperduto? ecco che noi siamo lì a fermare gente a creare relazioni…ad attivarci in modo positivo. Alla fine avremo la gomma riparata e magari un invito a cena. Morale della favola: un problema risolto (la gomma) e un altro che poteva crearsi (e adesso dove mangiamo?) risolto prima che si venisse a creare.

3) SAPPIAMO DIRE IN 100 PAROLE QUELLO CHE SI PUò DIRE IN 10 ( sappiamo argomentare)

Pochi lo sanno, ma la maggior parte del lavoro dell’assistente sociale consiste nel fare relazioni. Relazioniamo su tutto quello che succede e inviamo le nostre relazioni ai servizi. Questo ci rende molto competenti nell’utilizzare termini astrusi ed incomprensibili che capiamo solo noi. A volte però la cosa da comunicare è breve, tipo: il signor XXXXX passerà le vacanze con la famiglia, per comunicare il seguente messaggio un’assistente sociale attacca il pippone: con La presente si comunica che l’utente di cui all’oggetto generalizzato, con diagnosi di…. che risiede c/o la struttura XXXXXXX dal giorno XXXXXX,…………dopo le comunicazioni intercorse con la famiglia……… Si resta a disposizione per ulteriori aggiornamenti. Questo nella vita lavorativa ci aiuta a cavarcela in situazioni difficili, quando ci troviamo in una situazione particolare e non sappiamo come uscirne intavoliamo un pippone tremendo, con termini quali: precipuo, sesquipedale, precipitevolissimevolmente….confondendo la persona che ci sta di fronte, uscendone con stile e magari facendoci dare anche ragione.

4) Vediamo RISORSE. Siamo i Mc Gyver della situazione

Una delle frasi tipiche di un’assistente sociale è “aiutare il cittadino utente ad aiutarsi da sè”, quindi questo presuppone che se si deve aiutare da sè, abbia in sè le risorse per farlo. Infatti un’assistente vede sempre il lato positivo nelle persone, una persona ha in sè risorse per poter potersi attivare e risolvere il proprio bisogno. Siamo  dei piccoli Mc Gyver , nelle situazioni estreme riusciamo a cavarcela cercando sempre il buono e l’utile della situazione. Pochi mezzi massimo risultato.

5) Siamo le regine indiscusse del MULTITASKING

kalirossa400

Ascoltiamo, prendiamo appunti, immaginiamo già come impostare la relazione d’aiuto, pensiamo al progetto da condividere con l’utente e pensiamo alle leggi e sovvenzioni che si possono applicare al caso…tutto questo mentre sorridenti ascoltiamo l’utente. Immagina ciò nella vita pratica. Una figata!!! Tante cose insieme sono un notevole risparmio di tempo. Un po’ di mal di testa finale ma il risultato è strabiliante.

Visto che questo articolo me gusta mucho, vorrei riproporverlo, invitandolo a fare o sul vostro blog, o come risposta a questo post oppure inviandomi una mail a valeriadevito@gmail.com

Visto che la laurea serve a poco in questo momento, almeno se siamo già laureati cerchiamo di sfruttare al meglio gli esami dati cercando di capire le 5 cose che 50 esami ci hanno insegnato a fare ed ad essere!!!!

 

Annunci

2 thoughts on “SEI MEJO TE: LE 5 COSE CHE I LAUREATI IN SERVIZIO SOCIALE SANNO FARE MEGLIO

  1. Pingback: SEI MEJE TE: LE 5 COSE CHE I LAUREATI IN GIURISPRUDENZA SANNO FARE MEGLIO | La disoccupazione ingegna

  2. Pingback: SACRIFICIO?? RIFIUTO L’OFFERTA E VADO AVANTI | La disoccupazione ingegna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...