失業才華 ACQUIRENTI CINESI CERCASI….

Spero che voi riusciate a leggere il titolo (io, dal mio computer preistorico non ci riesco). Gli ideogrammi, che spero vediate, significano Shīyè cáihuá che in cinese vuol dire LA DISOCCUPAZIONE INGEGNA.  Ho fatto questa cosa perchè anche io mi voglio internazionalizzare, anche io voglio avere un target cinese. No, non sto delirando, non pensate che il troppo lavoro mi fa delirare…ma oggi ho scoperto questo sito: VENDERE AI CINESI.IT.

Questo sito è stato creato da tre ragazzi italiani che si sono gemellati con de ragazzi cinesi e hanno deciso di aprire questa “agenzia” che unisce il venditore italiano all’acquirente cinese. In un servizio su Porta a Porta i commercianti italiani si lamentano perhcè non riescono a vendere gli immobili agli italiani mentre da quando si sono rivolti a questo sito hanno già avuto molte proposte d’acquisto. Cari venditori, io non metto in dubbio la validità del sito, ma vi vorrei informare che non è per mancanza di voglia che non compriamo gli immobili ma perchè NON ABBIAMO PIU’ UNA LIRA, e se per caso comprassimo il vostro immobile e per caso aprissimo un negozio di abbigliamento di capi lowcost scommettiamo che qualcuno entra nel negozio, tasta la merce e dice: “questa….è tutta roba cinese” e senza comprare andrebbe via???. Allora è inutile fare tanti giri di parole, fate bene a vendere direttamente agli imprenditori cinesi, ma non lamentatevi!!!!.
Nel sito, comunque non si trovano solo immobili, ma anche offerte di lavoro, beni di lusso e tanto altro. Io mi complimento con i miei connazionali che hanno avuto l’idea e che presto la esporteranno in altre nazioni (ottimo ingegno). Auguro a tutti

晚上好 (Wǎnshàng hǎo) internazionalizzescion!!!!

3 thoughts on “失業才華 ACQUIRENTI CINESI CERCASI….

  1. Il miracolo del PIL +8% (quest’anno che è andata male… gli anni scorsi era a +11% e sottostimato perchè esistono procedure di infrazione quando il PIL supera l’11%).

    Noi invece ci esaltiamo se otteniamo un +0.1% al terzo trimestre dopo il crollo dell’1.8% (solo quest’anno poi ci sarebbero il -6% del 2008 e il -2% del 2010) ottenendo un -0.1% che chiamiamo ripresina.
    Lulz

  2. L’Italia è un Paese che deve cominciare a svegliarsi dal torpore e riprendere un cammino di aggiornamento e competizione che è molto marcato in ormai la maggior parte di Paesi emergenti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...