ESPERIENZA O TITOLO? FAI LA RISPOSTA E’ DENTRO DI TE, MA E’ SBAGLIATA

SOTTITOLO: SE HO TANTA ESPERIENZA MA NON HO IL TITTOLO NON VADO BENE, SE HO IL TITOLO MA NON HO L’ESPERIENZA NON VADO BENE, SE LI HO TUTTI E DUE SONO VECCHIA: WELCOME TO ITALY

L’altro giorno parlavo con una mia collega, ecco le riflessioni scaturite:
Lei ha anni di esperienza nei servizi sociali, ha fatto 2000 lavori, ha acquisito una competenza eccezionale che farebbe gola a molti dei laureandi in scienze dell’educazione ma non ha il titolo. Ora, una persona con anni di esperienza meriterebbe, che ne sa…e che ci sa fare meriterebbe un minimo di riconoscimento? Uno scatto di anzianità sullo stipendio per l’esperienza?

D’altra parte c’è chi ha studiato e si è laureato quindi ha il titolo per poter esercitare. Per lo Stato è perfetto (se solo ci fossero posti di lavoro) ma per chi fa i colloqui no, perchè gli manca l’esperienza. Quindi il povero laureato si farà i suoi 2/3 anni di volontariato e dopo aver acquisito l’esperienza andrà sorridendo ai colloqui e probabilmente gli verrà detto: sei perfetto ma cerchiamo gente giovane.

E se provassimo a farli insieme? esperienza e titolo? Proviamoci.
Facciamo un esempio con la mia laurea: SERVIZIO SOCIALE 3+2 anni, circa 50 esami più 2 tesi, 6 tirocinii, e due esami di stato. La mattina studio per gli esami, il pomeriggio vado a fare volontariato, la sera lavoro in un pub (se ho ancora le forze, perchè facendo tutto ciò si rischia di uscire fuori corso e le tasse pesano!). Mettiamo che il povero studente ci riesca a fare tutto ciò e che si laurei in 5 anni. Volete sapera qual’è la risposta ai colloqui? Sei troppo titolato e troppo preparato, se ti pagassi poco per te sarebbe una svalutazione…non so se mi spiego...(la seguente descrizione si riferisce a fatti realmente accaduti)

Allora caro Servizio Sociale me lo dica lei quello che devo fare per lavorare? Comprarmi reti televisive, fondare un partito essere mediaticamente appettibile, prendere in giro i potenti del mondo andare con i minorenni e poi decadere? Se vuoi lo faccio!!!! Anzi lo facciamo tutti!!!

8 thoughts on “ESPERIENZA O TITOLO? FAI LA RISPOSTA E’ DENTRO DI TE, MA E’ SBAGLIATA

  1. conosco bene questa tiritera……in effetti le due cose dovrebbe andare di pari passo o almeno ci dovrebbe essere qualcuno che armato di buon senso ti assuma dandoti fiducia e ti facci acrescere direttamente all’interno dell’azienda… utopia?

  2. Sì, è capitato anche a me…ma anche di sentirmi dire che non era l’esperienza giusta, di esser rimandata ad un colloquio oer duegg dopo, e la settimana dopo e ancora per due gg dopo…e passavano i mesi…e poi non c’era la specializzazione giusta o il periodo sufficiente…e poi come caduto per sbaglio dal cielo, un miracolo..una piccola piccolissima proposta di entrare a far pARE DI UN PROGETTO DA COMPLETARE arricchire e rendere concreta realtà, alla faccia di chi non ha avuto cuore a farmi fuori con crudeltà solo per pararsi il….ma no che non lo dico. E sai qual è il bello? proprio in un ambito in cui non ho una specifica esperienza. E’ bastata la mia formazione, quella che ancora sto completando, la mia volontà, l’intrapredenza e il fatto di essermi sempre saputa adattare a tanti lavori e settori anche non specifici del mio campo di studio!!!!notizie fresche di 48 ore!

  3. Alt, fermi tutti. Vi siete dimenticati una cosa molto importante: se lavorerete gratis o quasi per farvi l’esperienza necessaria, in qualsiasi campo, vi si apriranno tutte le porte! E sì, la vera Cina è in Italia!

  4. E frustrante, frustrante da impazzire.
    Soprattutto quando mi rendo conto che preferirei essere sottopagata piuttosto che non essere pagata per nulla, almeno aiuterei un pochino i miei. Con le ripetizioni qualcosa si raccimola, ma mi piacerebbe fare di più per la mia famiglia.

  5. La fiera del grottesco:”ma lei ha un profilo troppo alto per fare questo lavoro é sicura di volerlo fare?” Ma secondo te, perchè sono qui? Se ho un profilo così alto, probabilmente sono in grado di leggere l’annuncio, non credi? Qual’é il rischio che corri? Che io faccia il mio lavoro troppo bene? Hai paura di impartire ordini a qualcuno che potrebbe saperne più di te? Hai problemi di autostima? Se ho sudato per avere titoli ed esperienza, non ho diritto a mirare a fare un lavoro più tranquillo? Cos’é una condanna? Ti ho forse chiesto di pagarmi di più? Non mi sembra! Qualcuno ha una risposta a questo dilemma? Perchè non assumere per un ruolo che richiede meno qualifiche una persona “troppo” qualificata?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...