OGGI MI VESTO DI PREMIO NOBEL: IL NUOVO LIBRO DI BARBARA D’URSO

barbara-durso-ecco-come-faccio

Sono passati pochi minuti dalla fine dell’intervista della Bignardi a Barbara D’Urso e sono ancora lì a strabuzzare incredula gli occhi davanti allo schermo del televisore. Ho svariati motivi per essere incredula, ma il maggiore è sicuramente che la mononeuronica signora D’Urso (attrice eclettica, alla quale dobbiamo epiche interpretazioni cinematografiche) ha già scritto quattro libri. E, attenzione, questi quattro libri sono stati pubblicati.
La sua ultima fatica letteraria è “Ecco come faccio”, un meraviglioso manuale che aiuta le giovani donne, le medie donne e le vecchie donne a carpire i segreti della strabiliante forma fisica dell’attrice, della conduttrice dell’artista di quella lì che fa “Pomeriggio 5”.

“È una delle domande che mi sento fare più spesso: ma come fai a essere sempre così in forma, energica, a rimanere così giovane? È vero, un po’ la genetica mi aiuta… Ma ho imparato […] una serie di trucchi che mi permettono di non perdere il benessere e la linea nonostante una vita incasinata dagli impegni […] Ho imparato perfino ad affrontare il gusto di un happy hour senza rovinarmi il giro vita, e a concedermi qualche salutare peccato di gola (il cioccolato e la mia adorata parmigiana di melanzane).

Ma uao! Non vedevo l’ora di sapere come affrontare un happy hour senza pensare al numero dei buchi che avrei dovuto aggiungere alla cinta dei jeans! Ora sì che vivo tranquilla!

Ma soprattutto la mia vita è cambiata dopo aver appreso le tecniche di rebirthing. Perché sappiate che Barbara D’Urso non solo ha avuto una birth ma lei ha una rebirth ogni mattina, lei (purtroppo, aggiungerei io) rinasce ogni giorno grazie ad una particolare tecnica di respirazione che focalizza l’attenzione sull’aria che si inspira e che si espira: se un tizio mentre respira si mette a pensare che sta respirando elimina le tossine, pulisce l’ossigeno e, udite udite, purifica l’aura energetica. Scienza alla stato puro.

Non contenta di fare la toeletta alle molecole di ossigeno, la signora D’Urso, dopo aver respirato consapevolmente, fa un saluto al sole.

Esattamente come succede per i Teletubbies, salutare Elios ci aiuta a distendere le membra, a rendere più flessibili le articolazioni e a tonificare i muscoli. Beh, sì eh…
Infine la D’Urso beve. Non una grappa, un Chivas Regal, una vodka Absolut (che quantomeno giustificherebbero questi deliri) bensì acqua, tanta acqua. A temperatura ambiente però, perché ce l’aveva riscaldata Mr. Sun per ringraziarci del cortese saluto e non vogliamo deluderlo.

Purtroppo devo fermarmi a questo piccolo assaggio del prezioso manuale eumedico che ci ha generosamente donato la gentile Barbara. Non voglio rovinarvi la sorpresa di leggere le diete, i cocktail di verdure e banane, le insalatone, gli integratori per far risplendere la vostra chioma, le diete last minute in caso di emergenze tipo la tua migliore amica che ti invita al matrimonio il giorno prima.
Concludo dicendo che siamo davanti ad una istrionica Barbara D’Urso che dopo un libro d’inchieste (proprio così, “inchieste”, non è un errore di battitura), un romanzo di formazione autobiografico, un supporto psicologico all’abbandono da parte del proprio partner, si lancia con una grande cazz un progetto di salute e benessere. Perché la nostra Maria Carmela ci vuole tanto bene. Ma io sono anaffettiva.

Annunci

24 thoughts on “OGGI MI VESTO DI PREMIO NOBEL: IL NUOVO LIBRO DI BARBARA D’URSO

  1. Sono i suggerimenti in tempi di crisi: aria e acqua: costano poco a noi e a lei fanno fare una discreta figura e qualche soldino in più, soprattutto verso chi non ha troppo discernimento. Io ci penserei invece di immaginare chissà quale grande invenzione: aria e acqua.
    Statemi bene

  2. hahaha sull’anaffettiva mi hai fatto sputare il the della colazione ahaha! Ma perchè non la chiamiamo col suo nome, la Barbona D’Urso?
    E nessun commento sui polimeri espansi (alias la vecchia, cara, superresistente PLASTICONA che si sarà fatta iniettare o fatta fare nel crso degli anni? – non dico ora, ma un interventino qua e là,,,….)
    Ma nooooo ovviamente è tutto “come mamma’ l’ha fatta!”
    Siamo noi povere mortali che siamo sfigatelle col metabolismo…

  3. mi inchino. giuro.
    ieri sera ho visto quell’intervista e mi sembrava di essere in un mondo parellelo, dove c’è una che sente il bisogno di lamentarsi per la saletta chiusa e per il frecciabianca (!!!) in ritardo, quando ci sono persone che viaggiano su treni stipati, rotti e in ritardo di mezze ore. una che si sveglia e come colazione ingurgita un frullato di banana e semi di lino. vabbé.

  4. purtroppo in italia abbiamo i telefurbies… talmente furbies che pensano di fare interviste con ospiti pagati (finto disoccupato, il finto militante M5S, la finta barba d’urso,…) e non essere scoperti

  5. leggere questo articolo m’ha fatto sganasciare dalle risate….. ma anche i vostri commenti non sono da meno..
    evviva la gente che ragiona con la sua testa (non di Barby SuperStar, ovviamente!!! intendo la propria!)

  6. Ah, cara, ti ringrazio di avermi tolto il disturbo di leggerlo…. 😀 Grande! Tra parentesi, ho partecipato ad una sua trasmissione 2 anni fa… la cara signora è tutto tranne che simpatica, a telecamere spente…

  7. Mi fa tanto incazzare. Leggo tanti blog, tante persone come te che sanno davvero scrivere, brave, con tanto talento… insomma sai di cosa parlo. Meriterebbero contratti per scrivere e vivere della loro scrittura. E la D’Urso ha scritto quattro libri… ma che cazzo è?

    • Stai mettendo in dubbio la professionalità dei blogger di “La disoccupazione ingegna”? Ahahah 😀
      Beh, per fare una recensione un libro si deve leggere, quindi io ho cercato di leggerlo (nei limiti della sua leggibilità) scroccando la sua lettura in libreria. A meno che Miss Barbarella D’Urso non voglia mandarmi una copia autografata… In tal caso sarei moooolto onorata di aggiungerlo alla mia libreria! 😀

  8. Pingback: OGGI MI VESTO DA QUELLA CHE VA AL SUPERMERCATO E CHIEDE: “QUATTRO ETTI D’AMORE, GRAZIE” | La disoccupazione ingegna

  9. Pingback: PREMIO NOBEL RELOADED: IL NUOVO LIBRO DI BARBARA D’URSO | La disoccupazione ingegna

  10. Pingback: Rinforzi anticrisi: ecco il nuovo libro di Barbara D’Urso | La disoccupazione ingegna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...