Come laurearsi senza aver sostenuto nemmeno un esame: il caso di Padova

laurea honoris

 

Idea che avrei voluto avere anche io, anche solo per un pò di notorietà: arrivare alla Laurea senza aver mai studiato (specie per la fine che facciamo tutti noi laureati), fingendo di aver sostenuto almeno 30/35 esami, scaricando da internet tutti i documenti utili per la segreteria e passarla liscia…

E così ha fatto un GENIO (pugliese, tra l’altro) presso l’Università di Padova: non fosse stato per un maggiore controllo da parte della segreteria, ce l’avrebbe fatta, avrebbe continuato a detenere il titolo di Dottore ottenuto nel 2011 con una tesi sui simboli religiosi, ma poi gli uffici del Bo (ma che sono sti uffici??? Boh!!!) hanno scoperto la truffa.

E a passare i guai anche la relatrice, la prof. che lo seguiva nella tesi.

Effettuando qualche ricerca, ho notato che GENI simili forse non ne sono mai nati, altro che Einstein, non uno straniero, bensì un italiano e per di più pugliese!!!

Che onore, che gioia!

Caro il nostro ventottenne beneamino, tu sì che avevi capito tutto!

Altro che pagare esami, fare la fila dietro una porta con migliaia di altre persone, altro che raccomandazioni e via di seguito!

Meglio evitare tutto questo! E ritirare un “pezzo di carta” con tanti cari saluti! E anche se ti hanno scoperto e te l’hanno ritirata, puoi sempre passare da noi a ritirare la LAUREA AD HONOREM per l’ingegno, che di questi tempi non è poco! Bravo!!!

 

Annunci

11 thoughts on “Come laurearsi senza aver sostenuto nemmeno un esame: il caso di Padova

  1. A volte mi chiedo perchè sono stata così stupida da aver passato 5 anni a seguire intensamente lezioni, seminari, laboratori, ad aver passato settimane reclusa in versione monica di monza pelosa per passare un esame. Ma soprattutto mi chiedo a questo punto se non è lui che si è perso la sensazione di prendere un 30, di sentirsi fare i complimenti da luminari di materie che probabilmente al suddetto non interessavano poi così tanto….di tutta la storia, ti giuro, che la cosa che mi fa più pena è il pensiero che il MITO di cui sopra non avesse il minimo interesse culturale (so che questa parola stanno cercando di eliminarla dal vocabolario zanichelli 2014 ma io amo le parole morte) per qualcosa…

  2. ahahhaah l’unica cosa che mi vien da fare è ridere per non piangere. E’ vero che studiare oggi non porta a nulla in Italia e che la laurea era meglio se non la prendevo, ma esser presa così per il culo…mah,..anche no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...