L’ONESTA’ ESISTE ANCHE IN ITALIA

onesti-viola-300x205

Scrivo questo post mangiando l’orgasmo fatto cioccolato: MILKA DAIM, se siete lussuriosi di cioccolato compratevele 1,76€ meglio spese dell’anno.

Il mondo non è finito! quindi chi si è trasferito a Cisternino per essere salvato stasera si andrà a fare una mangiata di carne felice e contento! Mentre il mondo doveva finire io stavo per svenire davanti ad un assegno. Ora, tutti quelli che hanno un lavoro chiudano quest’articolo. Grazie per la visualizzazione Ciao! Non vi caccio, ma solo un  disoccupato può comprendere, l’impalbabile emozione che si prova davanti ad un assegno, anche se si tratta di una cifra non esagerata.
Saltiamo un anno indietro: circa un anno fà, ho partecipato insieme ad un gruppo di ragazze (psicologhe, assistenti sociali, educatrici)  ad un progetto dell’ARIMP (un associazione Brindisina). Il progetto prevedeva un tot numero di volontarie che avrebbero affiancato i disabili nell’uso del pc.
Il volontariato prevedeva un rimborso spese per la benzina, dopo circa sei mesi dalla conclusione del progetto, la responsabile invia una mail a noi partecipanti comunicandoci che il rimborso speseil quale in base ai giorni di progetto effettuati, era di 7€. Ovviamente c’abbiamo riso sù, “già è tanto che ci paagno.  Oggi siamo andate a ritirarci le nostre beate 7€ che ci saremo spese mangiandoci un pezzo di focaccia e una CocaCola, invece di 7€ in moneta ci porgono un assegno.
“Mi state dando un assegno per 7€? Dai facciamo i seri.”
“Valè controlla”
“Sono davvero per me??”
“Si”
SORRISO A 159 DENTI (LA MENTADENT MI FA UN BAFFO), OCCHI SBRILLUCCICOSI, MANI CHE TREMAVANO, UNA LACRIMA ESCE DAL MIO OCCHIO DESTRO (TIPO BROOKE LOGAN).
“La Regione Puglia ci ha dato un tot, alcune si sono ritirate è giusto che quei soldi vengano divisi equamente tra voi”
“pepepepepepepeppppeeeppppepeepepeppepeeeeeeeeeeee” PARTE IL TRENINOOOO.

Tra l’incredulità delle presenti, perchè per una volta abbiamo visto che i soldi della Regione Puglia vengono distribuiti equamente, lo riscrivo per quanti non conoscono questa parola italiana ma che in Italia non si usa mai in riferimento ai soldi pubblici. DISTRIBUZIONE EQUA in base al lavoro REALMENTE SVOLTO, lavoro ottenuto con colloquio REALMENTE FATTO e senza raccomandazione alcuna.

Visto che qualcuno ha mantenuto me in questi anni, con quei soldi equamente guadagnati ho comprato un panettone e ho festeggiato con le uniche persone che si meritano quei soldi: i miei genitori.

Ne approfitto per RINGRAZIARE VIVAMENTE QUELLO CHE NON HO DETTO, (cioè l’autrice del blog!) perchè rispondendo ad un mio commento sotto un suo post mi ha scritto che “ammira la mia capacità di divertire scrivendo”, l’emozione nel leggere ciò è stata pari a quando qualcuno mi dice “ti trovo dimagrita”, visto che anche alle superfighe e agli uomini piace se qualcuno gli dice ciò, tutti potranno capire l’emozione provata!

BUONA FINE DEL MONDO E BUON INIZIO

Annunci

One thought on “L’ONESTA’ ESISTE ANCHE IN ITALIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...