LA DISOCCUPAZIONE IN…GRASSA

La disoccupazione ingegna, la disoccupazione attiva, la disoccupazione deprime ma più di tutto la disoccupazione INGRASSA.

Ti svegli la mattina caffè e biscotti, visto che non hai fretta fette biscottate e Nutella, poi ti metti a cercare lavoro e ti viene un leggero languorino, e per caso trovi il pacco famiglia degli Abbracci; passato il languorino, ti viene voglia di qualcosa di salato, giusto per compensare l’eccesiva dolcezza dei biscotti. Successivamente è ora di pranzo. Dopo pranzo pensi, “basta non posso continuare così ora mi chiudo in camera e accendo la tv”: Cielo: Masterchef (Italia, Amrerica, Junior Australia), Italia1: Cotto e Mangiato, La7d: La cucina di Benedetta a seguire Cuochi e Fiamme, Real Time: Cucine da incubo USA, RaiSat: la replica de La prova del cuoco, Mediaset Preminum: la replica di Benvenuti a tavola.

NUOOOO Non puoi andare avanti così! Esci per distrarti. Tua madre ti aspetta alla porta “mi vai a fare la spesa?” ne approfitti per consegnare un po’ di curriculum nei negozi. Entri nei negozi ad occhi chiusi, per non avere la tentazione di comprare vestiti. Apri gli occhi solo in cassa dove una ciotola di caramelle ti invoglia,  entri nel supermercato per fare la spesa, occhi chiusi salti tutti i reparti coccolatosi e affini, oggi solo detersivi; arrivi in cassa fiero di te, di nascosto ti dai le pacche sulla spalla da solo, fino a quando non leggi: UN PO’ DI FAME? Maledetto bambino sorridente della Ferrero! Il piano è crollato cedi ad un Duplo.

È dimostrato lo stress è uno dei fattori del dimagrimento, ma la disoccupazione è il fattore unico dell’ingrassamento, perché per quanto la disoccupazione stressi, è l’unico stress che invece di dimagrire fa ingrassare. Allora vai a correre, scappi, fai le maratone, torni a casa, doccia relax con il nuovissimo sapone addolcente AL GUSTO DI CARAMELLO.

La disoccupazione crea un vuoto che si cerca di riempire con il cibo. Calcolando che LA NUTELLA è L’UNICA COSA CHE: QUANDO RASPI IL FONDO POI SEMPRE COMPRARNE UN’ALTRA!

Se volete ovviare a questo allargamento bevete tanta acqua (smorza il senso di fame e vi fa fare tanta Plin Plin), spegnete la televisione, non imporvvisate diete fai te, fatevi una corsetta relax (tanto per avere l’illusione di scappare di casa, almeno per un po’!)

Ma soprattutto, quando qualche amico che non vedete da anni vi dice “madò sei ingrassato” rispondete così:

1)      Ho intenzione di partecipare alle selezioni di Masterchef, mi sto esercitando.

2)      Mi hanno regalato 10 paia di pantaloni Valentino taglia 48, mi dispiace buttarli così mi adeguo alle forme.

3)      Stanno tornando di moda le donne anni 60, tutte curve, quindi sono perfettamente in linea con le tendenze autunno-inverno 2013/2020. Tu fai parte della tendenza magra e senza cervello?

4)      Sono stata scelta come tester dalla Milka.

5)      Mi piaccio così, la magrezza non si adattava al mio tipo di personalità.

6)      Non è il fattore intrinseco che assume l’aspetto prettamente patologico ma è l’inconcupiscenza che mi porta a fare ciò (cit. Giorgia e Kirbj )

7)      Quando ti scade il contratto? Tra due mesi? Ci vediamo tra 4 mesi allora!

8)      Sono due anni che ci vediamo? Non ho mai sentito la tua mancanza.

9)      Io ingrassata è vero, ma tu sei sciupata. È perché tuo marito continua a tradirti con la sua segretaria vero?

10)  Ho un nuovo fidanzato che ogni sera mi porta nei più famosi ristoranti, perché fa il critico gastronomico.

11)  A proposito di cibo ma perché non vai a casa a farti una spaghettata dei cavoli tuoi.

Queste risposte non vi faranno dimagrire, ma almeno vi toglieranno qualche soddisfazione.

Annunci

3 thoughts on “LA DISOCCUPAZIONE IN…GRASSA

  1. Pingback: CIAO SONO GIOACCHINA E DA 2 SETTIMANE NON MANGIO NUTELLA… | La disoccupazione ingegna

  2. Pingback: LA CENA DEL DISOCCUPATO: POLLO CON PEPSI LIGHT | La disoccupazione ingegna

  3. Pingback: NON SONO GRASSA…SONO FELICE…MA SOPRATTUTTO TIRCHIA | La disoccupazione ingegna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...