Morale a scuola: casi opposti di docenti alle prese con i propri studenti

Risalgono a qualche giorno fa (precisamente al 19 settembre scorso) due notizie opposte sul fronte scolastico-universitario: un docente a Cagliari si è rifiutato di esaminare uno studente, il quale si era presentato all’esame di diritto penale con un paio di pantaloni “vista boxer”, ossia calati non solo fino al punto da leggere la marca dello slip, appunto, ma da non lasciare spazio all’immaginazione. Un punto a favore al caro professore, che merita un bel 10 e lode per il coraggio di dire la verità: “Questa pare sia la penultima moda idiota”.

D’altro canto, c’è chi di morale forse se ne intende solo teoricamente, ma non di certo per aver seguito atteggiamenti corretti, specialmente nei confronti dei propri alunni, che pendono più o meno dalle loro labbra: a Bari, ad esempio, un professore ha detto a delle povere studentesse poco più che quattordicenni: “O ci stai o ti boccio!”. Il prof. a quanto pare faceva corsi di recupero a casa e ne approfittava per palpeggiare le sue povere alunne. A questo insegnante va un meritatissimo 0 spaccato!

Inutile dirvi che la media matematica tra i due casi sia pari a un bel insufficiente, se si pensa inoltre che questi ragazzi costituiranno il nostro futuro. Complimenti, quindi, ai nostri precettori!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...