OGGI MI VESTO DE «IL LINGUAGGIO SEGRETO DEI FIORI»

«Il linguaggio segreto dei fiori» di Vanessa Diffenbaugh è uno dei pochi libri che consiglio di leggere.

A dirla tutta, ho dato una seconda possibilità a questo libro. La prima volta, leggendo un po’ distrattamente, mi era sembrata una storia triste e quasi insignificante.

Leggendo poi con attenzione mi sono accorta della bella storia che raccontava, ossia la vicenda di Victoria, una ragazzina che si trova nell’infelice situazione di essere la “figlia di nessuno”, una bambina sballottata tra varie famiglie che la rifiutano sistematicamente perché considerata “impossibile” da gestire.

Una rabbia che emerge dalle sue parole e dai suoi pensieri, causata dalle troppe delusioni ricevute nella vita.

Un’assistente sociale che non vuole saperne di lei, come fosse uno dei “tanti pesi” da sistemare in qualsiasi famiglia riesca a tenerla.

La fiducia che Victoria non riesce a riporre nelle persone in genere, a partire dall’unica persona che la prende a cuore, la sua nuova mamma.

Un mondo fatto di fiori, l’unico “strumento” che Victoria utilizza fin da piccina per comunicare con il mondo esterno e che da grande le servirà anche per il suo lavoro come fioraia.

La curiosità si fa strada tra capitoli che si basano alternatamente sul suo passato (da bambina fino a diventare una ragazzina) e sul suo presente, non meno sfortunato, dove emerge, tra le tante vicende che le accadono, un po’ di masochismo. La difficoltà di chi non riesce ad amare poiché crede che l’amore debba essere insegnato dai genitori ai propri figli.

Un libro che insegna ad apprezzare la vita e tutto ciò che essa di buono ci offre, un libro che mi ha un po’ sorpreso dall’inizio alla fine. Leggere per credere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...