L’è MAIALA: l’osteria del baratto

TOSCANA, CITTA’ DI FIRENZE

Aprite il frigo, l’unica cosa che vedete è un mezzo limone e un pomodorino che tenta il suicidio buttandosi dal ripiano.

“Amore, ma c’è crisi, non ho fatto la spesa. Oggi pane e acqua”

“Scusami, ma tuo zio non ti aveva regalato la torre di pisa intagliata in un pezzo di legno??”

“Certo, è sepolto nello stanzino, ma io ho fame e tu pensi alla torre??”

“Prendilo, ti porto a cena fuori”

Apre L’è MAIALA, il primo ristorante dove il pranzo o la cena si paga con il baratto. Cibo o manufatti artigianali come merce di scambio per una serata in osteria. La titolare spiega che chi intenderà barattare, anziché saldare il conto in moneta, dovrà però farlo per telefono, al momento della prenotazione, a quel punto – spiega ancora la titolare – si aprirà una trattativa di scambio da cui verrà fuori, in caso di accordo, il menù offerto a fronte di un paniere di cose che accetteremo in pagamento.

Quindi se vi trovate a Firenze per una vacanza, ma siete senza soldi, barattate un manufatto con uno spaghetto!

 

Annunci

4 thoughts on “L’è MAIALA: l’osteria del baratto

  1. Pingback: A Firenze apre “l’è Maiala!”, l’osteria dove puoi pagare senza soldi: col baratto | agora-vox.co.cc

  2. Pingback: “l’è Maiala!”: a Firenze apre l’osteria dove puoi pagare anche col baratto | Dioni

  3. Pingback: BARATTIAMO LA VACANZA:”SETTIMANA DEL BARATTO NEI B&B” | La disoccupazione ingegna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...