professione VOLONTARIA

Arriva un momento in cui apri gli occhi, tutto diventa chiaro e limpido.

Ecco, oggi è successo: ho aperto gli occhi..anzi qualcuno me li ha fatti aprire..parlando con una mia amica, infatti, le ho detto che avevo appena fatto richiesta per un esperienza di volontariato nel carcere e lei mi ha risposto di tutto punto: “Eh già, tanto tu sei abituata a lavorare gratis!”.

Partendo dal presupposto che il volontariato in senso puro è, sì, una cosa bellissima (io l’ho praticato molto spesso, continuo e continuerò a farlo), una delle esperienze di vita più belle, ma va distinta dal LAVORARE GRATIS…

Il mestiere dello stagista, del “volontario a tempo perso” o “a fondo perduto”, di colui che aspetta che forse magari un giorno il lavoro possa arrivare, è destinato a rimanere tale…

Così è successo anche a me: ho lavorato gratis per delle persone che, per persuadermi a lavorare per loro, usavano tante belle parole e promettevano mari, monti e soprattutto soldi!!!

Assurdo!!!

“Forse, se svolgi bene il lavoro, ci sarà anche un contratto”.

Benissimo! Entusiasmante! Qualcuno dirà “STUPIDA”… ma in tempi di crisi….alla parola CONTRATTO risuona una melodia di speranza, una fioca luce alla fine del tunnel….

Ma l’unica luce che ho visto fino ad adesso è stata quella rossa del mio conto, rossa per le spese che la professione VOLONTARIA richiede, perché l’attività della volontaria/stagista è proprio del tutto simile ad un lavoro: hai orari, mansioni, tempi e scadenze lavorativi, e non mancano neanche le famose “strigliate lavorative”.

A proposito di spese da sostenere, la  266/91 (legge che regolamenta il volontariato e l’attività volontaria)  prevede espressamente la possibilità per l’Organizzazione di erogare ai propri volontari somme a titolo di rimborso spese per:

  • Spese effettuate dal volontario;
  • Attività effettivamente prestate per conto dell’ Organizzazione.

 

Ebbene, nel volontariato puro questo non solo è ammesso, ma a volte viene anche effettuato.

Nel LAVORO VOLONTARIO questo non succede, quindi le spese sono a carico del “volontario speranzoso”.

Nel mio caso, come quello di milioni di giovani fiduciosi quanto me, non solo è passato un anno, ma per di più non si è più parlato di contratto, le deleghe sono aumentate, come le collere e i rimproveri per un lavoro non andato bene per cause da attribuire “stranamente” al MALCAPITATO…

L’ultima esperienza è stata formidabile e devo raccontarvela!

Mi presento ad un colloquio come educatrice e il tipo (il GRANDE SAGGIO, ossia colui che è addetto alle risorse umane, cioè quelle da smidollare fino alla fine) mi guarda soddisfatto dicendomi: “Com’è ampio il tuo curriculum… è pieno di esperienze di volontariato, si vede che sei una persona buona… Quello che noi ti proponiamo sono due anni di prova (ovviamente AGGRATISSSS, aggiungerei io) per vedere come lavori (EHHH??? E TI SERVONO DUE ANNI PER CAPIRLO???) e poi alla fine ti potremmo assumere come educatrice. Ti permetterà di ampliare la tua formazione e di aumentare le tue esperienze” …

Almeno lui si è rivelato sincero!

Intanto, miseramente (e non solo letteralmente) continuo ad aumentare le esperienze, allungo (e allargo) il mio curriculum, tanto da ritrovarmi, ora come ora, con ben DUE esperienze lavorative e DUE pagine di VOLONTARIATO in più, che hanno APPORTATO ALLA MIA CRESCITA PERSONALE E PROFESSIONALE NIENTE DI PIU’ CHE TANTA RABBIA e  SOPRATTUTO DELUSIONE.

 

 

Annunci

One thought on “professione VOLONTARIA

  1. Ti comprendo a pieno! Bisogna stare attenti: il mondo del sentimento e delle emozioni nel lavoro talvolta possono rendere fragili ed attaccabili!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...